Campagna della Conferenza Episcopale del Paese

MADRID, martedì, 17 marzo 2009 (ZENIT.org).- La Conferenza Episcopale Spagnola (CEE) ha avviato questo lunedì una campagna di comunicazione sul tema “Difendi la mia vita!”, in cui si avverte del rischio di difendere la vita degli animali e di non proteggere invece i bambini non ancora nati.

L’iniziativa si inserisce nel contesto della Giornata per la Vita, che si celebrerà il 25 marzo in tutte le Diocesi spagnole.

“Si annunciano cambiamenti legali che, se verranno portati avanti, daranno luogo a una situazione in cui quanti nasceranno saranno ancora meno protetti che con l’attuale legislazione”, spiega una nota emessa dall’Ufficio Informazione della Conferenza Episcopale per presentare la campagna.

“Allo stesso tempo – aggiunge –, sembra che l’accettazione sociale dell’aborto vada aumentando”.

La campagna ha come protagonisti un essere umano e una lince.

“Nella nostra società è sempre maggiore la sensibilità sulla necessità di difendere gli embrioni di diverse specie animali; le leggi tutelano la vita di quelle specie nelle loro prime fasi di sviluppo”, osserva la nota informativa.

“E’ un bene che sia così – riconosce –, ma risulta paradossale che la vita della persona umana che deve nascere sia oggetto di una mancanza di protezione sempre maggiore”.

“Per questo, negli annunci appare la domanda: ‘E io?’, tra il neonato e una serie di immagini in cui si mostrano i vari stadi della vita umana in gestazione. Si tratta di dare voce a quanti non ce l’hanno, ma hanno il diritto di vivere”.

La Conferenza Episcopale ha iniziato a distribuire il materiale che viene elaborato ogni anno in occasione della Giornata per la Vita (note dei Vescovi, poster e guide liturgiche). In via eccezionale, inoltre, verranno posti cartelloni pubblicitari e diffusi dittici esplicativi.

30.000 poster sono stati inviati a parrocchie e centri cattolici di tutta la Spagna. Da questo lunedì fino al 30 marzo si possono vedere annunci su 1.300 cartelloni pubblicitari di 37 città spagnole e si è iniziato a distribuire nelle Diocesi un totale di 8 milioni di volantini.

Queste iniziative si uniscono all’Anno di Preghiera per la Vita avviato dal gennaio scorso.