Proclamerà il Curato d’Ars patrono di tutti i sacerdoti del mondo

CITTA’ DEL VATICANO, lunedì, 16 marzo 2009 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha convocato un Anno Sacerdotale in occasione dei 150 anni della morte del santo Curato d’Ars, che proclamerà patrono di tutti i sacerdoti del mondo, secondo quanto ha reso noto questo lunedì la Sala Stampa della Santa Sede.

Il Papa lo ha annunciato durante l’udienza concessa ai partecipanti alla Plenaria della Congregazione per il Clero, la quale lo ha annunciato in seguito in un comunicato in cui spiega alcune delle iniziative avviate in occasione di quest’anno giubilare sacerdotale.

Il tema scelto per l’Anno è “Fedeltà di Cristo, fedeltà del sacerdote”. E’ previsto che il Papa lo apra con una celebrazione dei Vespri, il 19 giugno prossimo, solennità del Sacro Cuore di Gesù e giornata di santificazione sacerdotale, “alla presenza della reliquia del Curato d’Ars portata dal Vescovo di Belley-Ars”, monsignor Guy Claude Bagnard, rende noto la Santa Sede.

La chiusura si celebrerà esattamente un anno dopo con un “Incontro Mondiale Sacerdotale” in Piazza San Pietro.

Durante l’Anno giubilare è prevista la pubblicazione di un “Direttorio per i Confessori e Direttori Spirituali” e di “una raccolta di testi del Sommo Pontefice sui temi essenziali della vita e della missione sacerdotale nell’epoca attuale”.

L’obiettivo di questo Anno è, come ha espresso il Papa questo lunedì di fronte ai membri della Congregazione per il Clero, “far percepire sempre più l’importanza del ruolo e della missione del sacerdote nella Chiesa e nella società contemporanea”.

Un altro tema rilevante, spiega il comunicato del dicastero vaticano, è “la necessità di potenziare la formazione permanente dei sacerdoti legandola a quella dei seminaristi”.