Stanotte dopo circa un’anno dalla scoperta di un tumore, Fiorello è tornato alla Casa del Padre. Dopo aver vissuto un matrimonio cristiano che il Signore ha benedetto con 5 figli, e aver vissuto con semplicità e onestà tutta la sua vita, nel momento più importante, non si è tirato indietro e ha affrontato la morte a viso aperto, preparandosi con le armi che il Signore ci ha donato (la preghiera, i sacramenti), senza maledire colui che della vita ne è l’autore Dio.

Ciao Fiorello, arrivederci in Paradiso.