MADRID – Il Real Madrid aprirà un resort a Ras Al Khaimah, una delle sette isole che compongono gli Emirati Arabi. Ieri, il presidente Florentino Perez ha posato la prima pietro dell’impianto che sarà completato entro gennaio 2015. Per evitare fraintendimenti in un paese che ha una grande maggioranza di persone che professano la religione musulmana, il club madrileno ha deciso di cancellare la croce dal logo rappresentativo. Croce che non è altro che una concessione fatta dal re Alfonso XII nel 1920 alla società. E in Spagna sono scoppiate le polemiche. Il resort avrà un parco a tema, un museo dedicato al Real Madrid, numerosi impianti sportivi, alberghi di lusso. Insomma, una fonte di guadagno ingente per le casse del club. E la croce è presto sparita…

da Il Messaggero.it