Il 27 dicembre grande incontro europeo delle famiglie a Madrid

“Il futuro dell’umanità passa per la famiglia”. Questa celebre  affermazione di Giovanni Paolo II pronunciata a Madrid nel 1982 in occasione della sua visita in Spagna ha ispirato l’arcidiocesi di Madrid che insieme al Cammino neocatecumenale ha lanciato un grande incontro delle famiglie a livello europeo. Lo slogan: “Il futuro dell’Europa passa per la famiglia”. L’appuntamento – scrive il quotidiano Avvenire – è a Madrid il 27 dicembre, festa liturgica della Sacra Famiglia: una ricorrenza che secondo l’iniziatore del Cammino neocatecumenale Kiko Arguello, è sempre passata un po’ in sordina. Forse perché schiacciata fra le feste di Natale e dell’Anno nuovo. Ma quest’anno a Madrid – nella stessa piazza di Lima in cui Papa Wojtyla parlò della famiglia come forza del futuro – potrebbe arrivare fino ad un milione e mezzo di persone. “Migliaia di famiglie arriveranno non solo da ogni angolo della Spagna, ma anche dall’Italia, dalla Polonia, dalla Francia, e un po’ da tutta Europa” sottolinea Kiko Arguello. Parteciperanno anche una decina di porporati: fra di loro il cardinale Peter Erdo, arcivescovo di Budapest e presidente del Consiglio delle Conferenze episcopali europee; il cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia; il cardinale Agostino Vallini, Vicario del Papa per la diocesi di Roma; il cardinale Stanislao Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici; il cardinale Paul Josef Cordes, presidente del  Pontificio Consiglio Cor Unum ed ovviamente il cardinale Antonio Maria Rouco Varela, arcivescovo di Madrid. Numerosi anche i vescovi, soprattutto spagnoli. Sarà una celebrazione puramente religiosa, assicurano gli organizzatori e non politica. Lo conferma del resto, il programma dell’incontro incentrato sull’eucarestia e sulle testimonianze delle famiglie.

Manifesto