Berlino, 1. Il cancelliere tedesco, Angela Merkel, ha elogiato oggi la Chiesa cattolica per come sta affrontando i casi di abusi su minori compiuti in strutture ecclesiastiche, citando in particolare la creazione di una linea telefonica cui si possono rivolgere le vittime, e l’istituzione di un incaricato speciale – il vescovo di Treviri, monsignor Stephan Ackermann – per tutte le questioni legate a tali vicende. “Trovo sia una cosa veramente molto buona che la Chiesa abbia attivato qui in Germania un telefono di emergenza e che vi sia un vescovo, segnatamente il vescovo Ackermann, al quale le vittime si possono rivolgere” ha dichiarato Angela Merkel, secondo quanto riferisce l’Ansa, durante una trasmissione di approfondimento giornalistico dell’emittente Rtl. Il cancelliere tedesco ha inoltre sottolineato come il presidente della Conferenza episcopale tedesca, arcivescovo Robert Zollitsch, abbia detto “in maniera molto coraggiosa e chiara” che occorre “chiarire tutto”.

(©L’Osservatore Romano – 2 aprile 2010)