GMG

 

LA STORIA DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU’

Genesi delle Giornate Mondiali della Gioventù

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – La domenica delle Palme del 31 marzo 1985, migliaia di giovani da tutto il mondo sono radunati a Roma per celebrare insieme a Giovanni Paolo II l’Anno Internazionale della Gioventù. L’afflusso di giovani è sorprendente. Se ne calcolano almeno 250.000 stipati in piazza san Pietro e lungo via della Conciliazione.

La riposta dei giovani all’invito del Papa è simile per entusiasmo e numeri a quella avutosi due anni prima, nell’Anno Santo del 1983, in occasione del Giubileo internazionale dei giovani quando il Santo Padre si ritrovò a Roma con i suoi amati giovani per un incontro di preghiera, di condivisione, di conversazione, di letizia.

Il successo delle iniziative porta rapidamente all’idea di istituire delle Giornate Mondiali della Gioventù (GMG), in cui i giovani da tutto il mondo possano incontrare il Santo Padre e con lui rinnovare la propria fede. Le giornate sono pensate da Giovanni Paolo II “come dei momenti di sosta in cui è possibile alimentare la fede attraverso l’incontro coi coetanei di altri Paesi e il confronto delle rispettive esperienze”.

La domenica delle Palme del 31 marzo 1985 il Santo Padre si rivolge ai giovani con la Lettera Apostolica Dilecti Amici in cui chiede di essere “Pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi” (1Pt 3,15). Al termine della giornata dà appuntamento per un nuovo raduno l’anno successivo, la domenica delle Palme del 1986.

Fu così che il 23 marzo 1986 si svolse la Prima Giornata Mondiale della Gioventù nelle diocesi di tutto il mondo, unite simbolicamente con la diocesi di Roma.

Iniziò così l’usanza secondo la quale la GMG ha luogo ogni anno nelle varie diocesi del mondo e ogni due anni con un raduno internazionale in un luogo sempre diverso.

Ogni due anni il raduno internazionale segna, secondo le intenzioni del Santo Padre, un momento privilegiato in cui “i giovani sono chiamati a costruire ponti di fraternità e di speranza tra i continenti e a farsi pellegrini per le strade del mondo”.

Il primo incontro internazionale (che coincise con la seconda Giornata Mondiale della Gioventù) ebbe luogo a Buenos Aires nel 1987.

Storia della GMG

        Data        LogoPartecipanti, luogo, cittàEdiz.TemaPontefice
11-15 aprile,
22 aprile 1984
300.000[1]/400.000[2]
Piazza San Pietro,
Roma Città del Vaticano
 Italia Città del Vaticano
0Nessun temaGiovanni Paolo II
31 marzo 1985
250.000[1]/350.000
Piazza San Pietro,
Roma Città del Vaticano,
 Italia Città del Vaticano
0Maestro che devo fare per avere la vita eterna? (Mt 19,16)
23 marzo 1986DiocesanaISempre pronti a testimoniare la speranza che è in voi (1Pt 3,15)
11-12 aprile 1987
900.000/1.000.000[3]
Avenida 9 de Julio,
Buenos Aires
 Argentina
IINoi abbiamo riconosciuto e creduto all’amore che Dio ha per noi (1Gv 4,16)
27 marzo 1988DiocesanaIIIFate quello che egli vi dirà (Gv 2,5b)
15-20 agosto 1989
600.000[2]
Monte do Gozo,
Santiago de Compostela
 Spagna
IV Io sono la via, la verità, la vita (Gv 14,6)
8 aprile 1990DiocesanaVIo sono la vite voi i tralci (Gv 15,5)
10-15 agosto 1991
1.500.000[1]/1.800.000[2] da 75 nazioni
Jasna Góra,
Częstochowa
 Polonia
VI Avete ricevuto uno Spirito da Figli (Rm 16,15)
12 aprile 1992DiocesanaVIIAndate in tutto il mondo e predicate il Vangelo (Mc 16,15)
10-15 agosto 1993
500.000[1]/1.000.000[2] da 100 nazioni
Cherry Creek State Park,
Denver
 Stati Uniti
VIII Io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza (Gv 10,10)
22 marzo 1994DiocesanaIXCome il Padre ha mandato me, anch’io mando voi (Gv 20,21)
10-15 gennaio 1995
4.000.000[2]/5.000.000[3]
Luneta Park,
Manila
 Filippine
XCome il Padre ha mandato me, anch’io mando voi (Gv 20,21)
31 marzo 1996DiocesanaXISignore da chi andremo? Tu solo hai parole di vita eterna (Gv 6,68)
19-24 agosto 1997
1.100.000[2]/1.200.000[4] da 157 nazioni
Ippodromo di Longchamps
Parigi
 Francia
XII Maestro dove abiti? Venite e vedrete (Gv 1,38-39)
5 aprile 1998DiocesanaXIIILo Spirito vi insegnerà ogni cosa (Gv 14,26)
28 marzo 1999DiocesanaXIVIl Padre vi ama (Gv 16,27)
15-20 agosto 2000
2.000.000[1]/2.500.000[5] da 157 nazioni
Tor Vergata,
Roma
 Italia
XV Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi (Gv 1,14)
8 aprile 2001DiocesanaXVISe qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi sé stesso, prenda la sua croce e mi segua (Lc 9,23)
23-28 luglio 2002
800.000[1] da 172 nazioni
Downsview Park,
Toronto
 Canada
XVIIVoi siete il sale della terra, la luce del mondo (Mt 5,13-14)
12 aprile 2003DiocesanaXVIIIEcco tua madre! (Gv 19,27)
1º aprile 2004DiocesanaXIXVogliamo vedere Gesù (Gv 12,21)
16-21 agosto 2005
1.200.000[4] da 193 nazioni
Marienfeld,
Colonia
 Germania
XXSiamo venuti per adorarlo (Mt 2,2)Benedetto XVI
9 aprile 2006DiocesanaXXILampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino (Sal 119, 105)
1º aprile 2007Diocesana[6]XXIICome io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri (Gv 13, 34)
15-20 luglio 2008
350.000/500.000[7][8] da 170 nazioni
Ippodromo di Randwick,
Sydney
 Australia
XXIIIAvrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni (At 1, 8)
5 aprile 2009DiocesanaXXIVAbbiamo posto la nostra speranza nel Dio vivente (1Tm 4,10)
28 marzo 2010DiocesanaXXVMaestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna? (Mc 10,17)
16-21 agosto 2011
circa 2.000.000 secondo gli organizzatori[9][10] da 193 nazioni,
aeroporto Cuatro Vientos,
Madrid
 Spagna
XXVIRadicati e fondati in Cristo, saldi nella fede (Col 2,7)
1º aprile 2012DiocesanaXXVIISiate sempre lieti nel Signore! (Fil 4,4)
23-28 luglio 2013
più di 3.000.000 secondo i media brasiliani[11]
Copacabana,
Rio de Janeiro
 Brasile[12]
XXVIIIAndate e fate discepoli tutti i popoli! (Mt 28,19)Francesco
13 aprile 2014DiocesanaXXIXBeati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli (Mt 5,3)
29 marzo 2015DiocesanaXXXBeati i puri di cuore, perché vedranno Dio (Mt 5,8)
26 luglio-1º agosto 2016 Cracovia
 Polonia
XXXIBeati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5,7)