Eluana, piccolo fiore Tu sei la prediletta del Signore.

Tace la tua voce mentre sei distesa sul legno della croce.

La tua luce splende nella notte oscura di un mondo che non comprende.

Il tuo cuore è una sorgente che emana amore sul freddo della gente.

Tu sei un tesoro molto più prezioso di un forziere d’oro.

Una mano che rapina al tuo letto si è avvicinata nella penombra della mattina.

Anche Tu, come Gesù griderai “Ho sete!” prima di volare lassù.

Ottienici in dono quando entrerai in cielo la grazia del perdono.

Padre Livio