Una iniziativa della Basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio

ROMA, mercoledì, 25 febbraio 2009 (ZENIT.org).- “Pausa pranzo”, si chiama così il momento di riflessione che la Basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio ha avviato per la prima volta durante la Quaresima di quest’anno.

Nel cuore pulsante di Roma, tra uffici, negozi e attività frenetiche, la parrocchia di San Marco offre un momento di riflessione a chi interrompe per la pausa pranzo il lavoro e vuole trascorrere qualche momento in meditazione.

L’iniziativa prevede una celebrazione eucaristica dalle 13:30 fino alle 14:00, dal lunedì al venerdì, e che durerà per tutto il periodo della Quaresima.

Un’occasione, quindi, per coloro che non hanno la possibilità di interrompere le attività lavorative durante la settimana ma che sentono il desiderio di prepararsi alla Pasqua.

“Proprio questo vuole essere il nostro impegno – spiega mons. Angelo De Donatis,  parroco della Basilica di San Marco Evangelista –: accompagnare alla Pasqua con riflessioni e preghiere i fedeli  che ne sentono la necessità”.

L’appuntamento, spiega monsignor De Donatis, sarà tutti i giorni alle 13:30 alla chiesa della Madonnella a Piazza Venezia con la celebrazione eucaristica e una riflessione, durante l’omelia, sul significato e il valore della Quaresima.

“Il martedì, alle 13:00, per chi lo desiderasse – prosegue il prelato – abbiamo pensato anche ad una meditazione che rientra tra gli ‘Incontri biblici’ che teniamo ogni anno. Il primo incontro ci sarà martedì 3 marzo e avrà come tema: ‘Essere chiamati, giustificati e salvati dalla grazia’”.

Il 10 marzo, invece, la riflessione sarà incentrata sul tema “Abbracciare la croce di Gesù”; martedì 17 marzo, sul “Vivere nello Spirito Santo”; e per finire il 24 marzo ci sarà una meditazione sulla necessità di “Imparare a pregare incessantemente”.

“La nostra parrocchia, si trova nel centro di Roma – conclude monsignor De Donatis – ed  ha una speciale vocazione, cerca di venire incontro a chi, pur non vivendo nelle vicinanze, sente la necessità di approfondire la propria Fede. Ecco allora l’impegno a creare degli appuntamenti, dei momenti di riflessione aperti a tutti, in una fascia oraria non tradizionale e comoda anche per chi lavora”.
[Per maggiori informazioni: http://www.sanmarcoevangelista.it/]