Giornata di studio promossa dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose all’Apollinare

ROMA, giovedì, 21 ottobre 2010 (ZENIT.org).- Il compito educativo della famiglia nell’ambito della dimensione religiosa, l’influenza dei mezzi di comunicazione e la sfida educativa che ne consegue saranno al centro della Giornata di studio su “Famiglia ed educazione religiosa nel contesto dei media”, organizzata per il prossimo 6 novembre dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose all’Apollinare della Pontificia Università della Santa Croce, in collaborazione con il Forum delle Associazioni Familiari.

I mezzi di comunicazione, spiegano infatti gli organizzatori, rappresentano “un fattore caratteristico della cultura attuale non solo dal punto di vista formale, per essere cioè modi nuovi di comunicare, ma anche per la capacità creativa di forgiare e diffondere stili di vita, di esaltare o avvilire i valori etici”. Per questo, “si pongono oggi come punto di cerniera tra persona e società e rivestono un ruolo rilevante anche nel processo educativo”.

La Giornata vuole pertanto offrire uno spunto di riflessione su come “la famiglia sia fortemente condizionata dall’immagine che i media offrono della Chiesa, dei problemi etici, della religiosità” nel momento di trasmettere i valori religiosi, e indicare una delle vie d’uscita che hanno a che fare inevitabilmente con il compito educativo. Perché “educare i figli alla libertà e all’autonomia di pensiero dipende anche dal modo di affrontare i mezzi di comunicazione, di conoscerli e di imparare a farne uso”.

All’incontro prenderanno parte il prof. Norberto Gonzàlez Gaitano, docente di Opinione Pubblica presso la Pontificia Università della Santa Croce, il prof. Tonino Cantelmi, psichiatra e Presidente dell’Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici, l’ing. Franco Olearo, Segretario Generale della Fondazione Perseus e membro del Comitato di Revisione Cinematografica del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e il prof. Francesco Belletti, Presidente del Forum delle Associazioni Familiari.

La giornata prevede anche la presentazione di alcune iniziative digitali a servizio della famiglia.

Il programma è disponibile sul sito www.issra.it, dove è anche possibile effettuare l’iscrizione online.